Slider
Slider
Slider

La vigilia di Bari Palermo. Carrera: “Non siamo questi”

87 Visite

“Per i miei soldati mi butterei nel fuoco”, dice Carrera alla vigilia della partita interna contro il Palermo. Una gara, quella contro i rosanero, che è stata solo sfiorata dalle parole del tecnico dei biancorossi, impegnato a difendere le proprie idee e i propri ‘’soldati’’ dai malumori che circondano l’ambiente.

Sul 3-5-2 adottato nella partita di Avellino si esprime asserendo che “Il modulo è l’ultimo dei problemi, e il nostro 3-5-2 è molto offensivo. Attacchiamo in cinque”. I suoi ragazzi, però, nelle ultime undici gare hanno trovato la via del gol solo dieci volte. Decisamente poco per una squadra che lotta per la promozione. Ma “noi non siamo questi”, sostiene Carrera. “Abbiamo bisogno di un dettaglio che ci faccia cambiare rotta”.

Carrera è certo che la squadra risponderà presente ai playoff, forte della ‘’voglia e della disponibilità con cui si allenano ogni giorno’’, e più volte nel corso della conferenza avvicina due parole forti, cariche di responsabilità: obbligo e vittoria. Questo deve essere l’approccio del Bari, soprattutto in Serie C, campionato in cui ‘’dopo due mesi ho capito che ci vuole tanta grinta”, sostiene Carrera.

Sui singoli si sofferma poco e solo per aggiornare circa le loro condizioni fisiche: Sarzi non ci sarà, Celiento neanche. Sabbione e Ciofani sono recuperati e Cianci non è al meglio, gioca da tempo con un problema al piede.
Poche parole sul Palermo, avversario tutt’altro che morbido e che lotta per la migliore posizione possibile in ottica playoff (al momento ottavo a meno uno dal Foggia). All’andata, con un gran gol su punizione all’ottantottesimo minuto, Lorenzo Lucca rispose alla rete di D’Ursi nel primo tempo, chiudendo il match in parità.

La partita di domani è la dodicesima del mister lombardo, il quale ha collezionato 17 punti su 33 disponibili (solo il 51,51%), con una media punti per partita pari a 1,545. Il Bari di Auteri nelle precedenti ventidue gare viaggiava a 1,91. Ci si aspettava un cambio di rotta in seguito al cambio di allenatore e c’è stato. In negativo, però.
Il campionato sta per terminare e il margine d’errore è nullo. Bari Palermo è decisiva per tenere stretto il terzo posto ed entrare ai playoff direttamente nella  fase nazionale, quella al via domenica 16 Maggio.

Slider

Promo

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com