Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Terapie intensive al collasso, 46 decessi, la Lega sfiducia Lopalco, Emiliano lo difende

158 Visite

I numeri sui contagi, soprattutto le percentuali, diffuse dalla Regione Puglia il lunedi, non sono molto affidabili perche’ risentono del minor numero di tamponi effettuati nel fine settimana. Ci auguriamo che una volta tanto lo siano perche’ nelle ultime 24 ore in Puglia sono risultati 584 casi positivi su 6.130 test analizzati, con una incidenza del 9,5% (ieri era del 12,5%). Altissimo il numero dei decessi, 46 di cui l’esatta meta’, 23, in provincia di Bari. Complessivamente i pugliesi deceduti dall’inizio della pandemia sono 5484, una cifra enorme in rapporto alla popolazione.

Uno dei termometri che misurano la febbre dei contagi e dei danni della pandemia e’ la percentuale dei posti letto occupati, ovviamente per covid, nelle terapie intensive. La Puglia e’ messa malissimo con il 49% dei posti occupati rispetto alla soglia di sicurezza del 30%.

Una mozione di sfiducia nei confronti dell’Assessore Pier Luigi Lopalco e’ stata presentata e illustrata dalla Lega presente nel consiglio regionale pugliese. Secondo Davide Bellomo le motivazioni sono tutte nei numeri, impietosi. “E’ stata, di fatto, disattesa la strategia delle cosiddette 3T, testare, tracciare, trattare, con la Puglia penultima tra le regioni per numero di tamponi processati e ultima in termini di tamponi effettuati sulla popolazione totale. Gli innumerevoli e
quotidiani disservizi hanno reso la Puglia ultima tra le regioni d’Italia, in compagnia della Calabria, per dosi di vaccino inoculate, come evidenziato da un articolo pubblicato dal Financial Times. L’evidente danno d’immagine ha portato alla
rimozione dell’assessore Lopalco dagli aspetti logistici della campagna vaccinale.

Pier Luigi Lopalco e’ stato appassionatamente difeso oggi dal Presidente Michele Emiliano che ha negato il Commissariamento dell’assessore per l’attuazione della campagna vaccinale. Secondo il Presidente della Regione, cosi’ come avvenuto a livello nazionale, anche in Puglia e’ stata delegata alla Protezione Civile l’attuazione pratica delle vaccinazioni che hanno visto la nostra Regione fare un balzo in avanti negli ultimi giorni per numero di somministrazioni.

 

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo