Slider
Slider
Slider
fuochi d'artificio

Festeggia con i fuochi d’artificio per strada. In regalo, una denuncia

76 Visite

Che festa è oggi? Non lo sappiamo. Da calendario, non è un giorno rosso. Ma qualcuno, evidentemente, voleva celebrare comunque una ricorrenza personale. In grande, con tanto di fuochi d’artificio.

I preparativi sono iniziati ieri sera intorno alle 23.20 nel quartiere Libertà. Un uomo di 61 anni, incensurato, è stato fermato e controllato dagli agenti della Volante, a seguito di una segnalazione sull’applicazione per smartphone della Polizia YouPol.

I poliziotti hanno visto che l’uomo stava innescando una batteria di fuochi pirotecnici, della dimensione di 29cm x 13cm, categoria F2. La guida pubblicata sul sito della Polizia di riferisce che “La categoria “F2” ricomprende i “fuochi d’artificio” che presentano un basso rischio potenziale e un basso livello di rumorosità e che sono destinati ad essere utilizzati al di fuori di edifici. La vendita è consentita soltanto ai maggiori di anni 18 che esibiscano un documento di identità in corso di validità (tale limitazione alla vendita deve essere riportata anche nell’etichetta del prodotto)”. Quindi sono di libera vendita. Chissà dove avrà acquistato i fuochi d’artificio, considerato che non rientrano tra i generi di prima necessità e la vendita di questi prodotti, teoricamente, dovrebbe essere ferma dallo scorso anno.

Nel frattempo, l’uomo è stato denunciato per accensione ed esplosioni pericolose.

Sembra che quella di celebrare le feste familiari con i fuochi d’artificio per strada sia diventata una pratica quasi comune con la pandemia e i lockdown. Un modo per dire ai vicini e ai passanti, “è qui la festa!”. Questa volta, il regalo tanto atteso per i festeggiamenti è stata una bella denuncia.

Slider

Promo