Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

La riflessione quotidiana di Monsignor Francesco Savino

108 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE
MARTEDÌ, 20 APRILE 2021
MARTEDÌ DELLA III SETTIMANA DI PASQUA
====☕️====

            —–•••—–

«Lodate il nostro Dio,      
voi che lo temete, piccoli e grandi, perché si è compiuta la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio e la potenza del suo Cristo. Alleluia.» (Cfr. Ap 19,5; 12,10)

VANGELO
Non Mosè, ma il Padre mio vi dà il pane dal cielo.
✠ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 6,30-35).
In quel tempo, la folla disse a Gesù: «Quale segno tu compi perché vediamo e ti crediamo? Quale opera fai? I nostri padri hanno mangiato la manna nel deserto, come sta scritto: “Diede loro da mangiare un pane dal cielo”».
Rispose loro Gesù: «In verità, in verità io vi dico: non è Mosè che vi ha dato il pane dal cielo, ma è il Padre mio che vi dà il pane dal cielo, quello vero. Infatti il pane di Dio è colui che discende dal cielo e dà la vita al mondo».
Allora gli dissero: «Signore, dacci sempre questo pane».
Gesù rispose loro: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà fame e chi crede in me non avrà sete, mai!».

MEDITAZIONE
San Nerses Snorhali (1102-1173)
patriarca armeno
Gesù, Figlio unigenito del Padre, § 150-161; SC 203

«Il Padre mio vi dà il pane dal cielo, quello vero»

Per gli Ebrei, hai diviso in due il mare, cosa ben visibile (Es 14);
e per me,lo spessore delle tenebre.
Allora hai sommerso il Faraone;
ed ora, il Principe di questo mondo, autore della morte (Gv 12,31; 8,44).
Per loro, sei stato una nube che protegge di giorno
e di notte, una colonna di fuoco (Es 13,21).
Per me, la luce è la conoscenza di tuo Figlio, il Verbo,
e la mia protezione, è lo Spirito Santo.
Allora, hai donato la manna deperibile,
e coloro che l’hanno mangiata sono morti;
ora, è il tuo corpo celeste
che dona la vita a coloro che lo mangiano.
Loro hanno bevuto l’acqua scaturita dalla roccia (Es 17),
ed io ho bevuto il sangue del tuo costato, tu mia Roccia (Gv 16,34; Sal 18,3).
Loro hanno visto appeso il serpente di bronzo (Nm 21,9),
io ti ho visto sulla croce, tu che sei la vita.

Per loro, tu hai dato la Legge di Mosè,
scritta su tavole di pietra;
e per me, la sapienza del tuo Spirito,
il tuo Vangelo divino.
Ecco perché mi sarà richiesto,
quanto al bene, molto più di quanto sarà richiesto a loro (…).
Ma tu che sei diventato loro capro espiatorio,
o mio Signore, pieno di pietà, Figlio unigenito del Padre, (…).
Non impedirmi, come alla maggior parte tra loro,
di entrare nella tua Terra Promessa,
ma con i due che vi sono entrati (Dt 1,36; 31,3),
introducimi nella tua patria celeste.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
O Dio, che apri la porta del regno dei cieli
a coloro che sono rinati dall’acqua e dallo Spirito Santo,
accresci nei tuoi fedeli la grazia del Battesimo,
perché liberati da ogni peccato
possano ereditare i beni da te promessi. Per Cristo nostro Signore.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

         ******

«Io sono il pane della vita, dice il Signore:
chi viene a me non avrà fame.» (Gv 6,35ab)
In Cristo Risorto, nostra unica speranza, sia benedetta questa giornata.

  • don Francesco
banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo