Bariseranews.it – Oltre la notizia

La giustizia penale di Bari chiede al Ministero nuovi spazi

218 Visite

I problemi della giustizia a Bari sono legati alla carenza di personale di cancelleria ma soprattutto all’edilizia dopo che la struttura di via Nazariantz è stata resa inagibile qualche anno fa. I responsabili degli uffici giudiziari di Bari hanno scritto oggi una lettera al ministero di Grazia e giustizia firmata dal presidente della corte d’Appello Franco Cassano per chiedere l’acquisizione di una torre adiacente il palazzo di via Dioguardi al quartiere Poggiofranco occupato attualmente dalla procura penale e dal tribunale penale. L’attuale sede è insufficiente a tutti gli effetti e servirebbero almeno 9 dei 15 piani del palazzo adiacente anche per trasferire gli uffici della polizia giudiziaria che si trovano in via Brigata Regina dall’altro lato della città. Il tutto nelle more della costruzione della Cittadella della Giustizia i cui tempi di realizzazione sono lunghissimi. Il cronoprogramma prevede infatti la conclusione dei lavori addirittura nel 2028 fra 7 anni.

Promo