Slider
Slider
Slider

Melchiorre a Decaro: perché non eri a Napoli con i sindaci del Sud per il Recovery?

133 Visite

Mentre il sindaco Antonio Decaro esulta per l’inserimento nel Recovery plan del Parco costiero a Sud della città, Filippo Melchiorre, autorevole esponente di Fratelli d’Italia, lo accusa di essersi fatto fagocitare dai sindaci del Nord Italia in qualità di presidente dell’Anci.

Scrive Melchiorre: “Ieri moltissimi sindaci del Sud si sono riuniti a Napoli per rivendicare una equa ripartizione dei fondi del Recovery plan. Tale ripartizione sembrerebbe penalizzare il Sud in favore delle regioni settentrionali disattendendo così i criteri indicati da Bruxelles basati su Pil, popolazione e disoccupazione.

Sono circa 500 i primi cittadini di Comuni grandi e piccoli delle regioni del sud con a capo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che hanno aderito alla rete Recovery Sud, in difesa del Mezzogiorno. Al sud spetterebbe almeno il 60 % delle risorse del Recovery, parliamo quindi di 60 miliardi in più, e non solo il 40% così come ha destinato la Commissione europea.

Appare singolare l’assenza del Sindaco Decaro e del presidente regionale Anci Puglia”. Poi l’affondo:”Non vorremmo che il primo cittadino barese, in quanto presidente nazionale dell’associazione dei comuni, non voglia prendere una posizione in merito. Se fosse così sarebbe un tradimento alla propria comunità a vantaggio del nord.

Il Sud va difeso ad ogni costo anche se crea problemi alla propria carriera personale. L’Italia solo diventando meno iniqua potrà ancora esistere. Con questa ripartizione si rischia di aggiungere diseguaglianza su diseguaglianze.
Sarebbe per il Sud l’ennesima rapina a cui un Sindaco del sud non può assistere inerte. Chiediamo per tanto uno scatto di orgoglio da parte del sindaco e una discesa in prima linea per difendere Bari e i baresi”.

Slider

Promo

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com