Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Il Bari non è la migliore quarta! Che cosa cambia in ottica playoff

154 Visite

In seguito alla nona  sconfitta stagionale, questa volta per mano della Turris, è sfumata la possibilità di accedere direttamente alla fase nazionale dei playoff.

Con 60 punti guadagnati in 35 partite, il Bari non è la migliore quarta fra i tre gironi e non potrà esserlo neanche in caso di vittoria contro il Bisceglie nell’ultimo turno di regular season. Nel girone B il Modena quarto (non può scendere in quinta posizione perché dista 9 punti dalla Feralpisalò) vanta 69 punti.

E’ importante precisare che a causa del ritiro del Trapani il calcolo per individuare  la migliore quarta non viene eseguito solo osservando i punti conquistati. Ai punti del Bari (al momento 60, potenzialmente 63 in caso di vittoria contro il Bisceglie) bisogna affiancare un coefficiente moltiplicatore pari a 1,0555556. Si determina, grazie all’utilizzo di questo coefficiente, quanti punti avrebbe conquistato il Bari se le partite giocate nel girone fossero state 38 e non 36.
Allora: in caso di vittoria dei biancorossi domenica sera (in un momento difficile, aggravato anche dalla contestazione minacciosa dei “tifosi”) i punti finali sarebbero 63 che moltiplicati al coefficiente porta a 66,5: due lunghezze e mezzo di distanza dal Modena.

Vari scenari si possono configurare da qui alla fine del campionato, ma un verdetto è già emesso: il Bari non è la migliore quarta. Il Modena, con 69 punti, ha diritto ad accedere alla prima fase nazionale dei playoff.

Va inoltre ricordato che sul Catania, momentaneamente quinto a 58 punti, grava una penalizzazione di 2 punti ricevuta in seguito al mancato pagamento di emolumenti nelle mensilità di gennaio e febbraio del 2020. Nei prossimi giorni questi 2 punti potrebbero essere riassegnati dal Collegio di Garanzia del Coni modificando sensibilmente la classifica.

Nella rincorsa al quarto posto si iscrive anche la Juve Stabia che, come il Catania, ha 58 punti. Anche la Juve Stabia, in caso di sconfitta di Catania e Bari nell’ultimo turno, può chiudere il campionato al quarto posto.
Per fortuna dei biancorossi gli scontri diretti vedono il Bari in netto vantaggio sul Catania e sulla Juve Stabia grazie alle due vittorie contro i campani e ai quattro punti in due gare contro i siciliani. Anche un pareggio domenica contro il Bisceglie, dunque, può permettere ai biancorossi di saldare il quarto posto utile per saltare il primo turno dei playoff di girone. Se, però, il verdetto dell’udienza dei prossimi giorni dovesse assegnare nuovamente i due punti tolti al Catania e se i siciliani si imponessero nell’ultimo turno contro il Foggia, il Bari sarebbe scavalcato (sempre in caso di pareggio contro il Bisceglie).

In caso di sconfitta contro il Bisceglie e di vittoria di almeno una fra Catania e Juve Stabia il Bari scivolerebbe ancora, ritrovandosi a dover disputare anche il primo dei due turni dei playoff di girone. Una situazione, questa, neanche immaginabile all’inizio del campionato.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo