Bariseranews.it – Oltre la notizia

Salgono a cinque i contagi da variante “indiana” e in Puglia superati i 6mila decessi per o con il Covid

211 Visite

Con i 12 decessi delle ultime 24 ore è salito a 6mila10 il numero dei pugliesi deceduti con o per il Covid. E’ del 9,4%, tripla rispetto alla media nazionale, l’incidenza dei tamponi positivi sul totale dei test effettuati. Nel dettaglio 1171 su 12351.

Cinque invece i casi di variante indiana isolati in Puglia dove il lavori nei laboratori specializzati continua senza soste. Ai due casi di ieri se ne sono aggiunti altri tre sequenziati su “positivi” intercettati in provincia di Lecce. Preoccupa la circostanza che i focolai siano diversi. Ovviamente tutti i soggetti contagiati da variante indiana sono stati tracciati e isolati.

Ma non è tutto, perché su un ragazzo straniero ricoverato con polmonite bilaterale e successivamente dimesso, è stata individuata una variante appartenente alla famiglia “nigeriana”. Secondo la responsabile del laboratorio del Policlinico di Bari prof.ssa Maria Chironna sono fondamentali il sequenziamento ma soprattutto il tracciamento. Dall’inizio della pandemia sono oltre cento i ceppi isolati nei laboratori di Bari e Foggia e messi a disposizione delle autorità sanitarie nazionale grazie alla professionalità degli operatori ed alle sofisticate tecnologie impiegate.

Infine l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco invita i vaccinandi a presentarsi negli hub in coincidenza con gli orari indicati nella prenotazione per evitare code inutili e per facilitare il personale impegnato nella ricognizione e nella somministrazione del siero.

 


alle ore 17

Promo