Bariseranews.it – Oltre la notizia

logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Apulia film commission raddoppia. Arrivano altri 5 milioni di euro

32 Visite

Ancora belle notizie per il settore cinema della Puglia che, oltre a promuovere il territorio, offre anche interessanti opportunità lavorative. La Puglia, novella Cinecittà. Così il fondo Apulia film fund si dota di quasi 5 milioni di euro in più. Il raddoppio delle risorse consente di finanziare altre 17 opere filmiche: 9 lungometraggi, 2 serie tv, 1 documentario, 4 cortometraggi e 1 opera seriale di animazione per un totale di 42 progetti filmici.

I nuovi fondi si aggiungono ai 5milioni euro con i quali sono stati finanziati 25 progetti per un totale di quasi 10 milioni di euro. La forza lavoro pugliese impiegata è pari a 1331 unità.

“Il cinema, l’arte e la cultura in generale, sono componenti fondamentali della vita, e sono un’importate leva per lo sviluppo economico del nostro territorio – dichiara l’assessore alla Cultura Massimo Bray-. L’aumento del fondo, rende ancora più attrattiva la nostra regione per le produzioni nazionali e internazionali”.

La presidente di Apulia film commission, Simonetta Dellomonaco, aggiunge: “Siamo felici di questa decisione della Regione, che conferma di voler proseguire il processo di sviluppo della filiera cine-audiovisiva in Puglia. Stiamo lavorando a un piano strategico di rilancio post-emergenza, di cui l’Apulia film fund fa parte. Nei prossimi giorni saremo in grado di comunicare i contenuti complessivi”. 

“Come da impegni assunti con gli operatori – commenta Aldo Patruno, direttore del dipartimento Cultura e turismo della Regione Puglia – continuiamo ad alimentare il Film fund con altri 5 milioni di euro, scorrendo così fino in fondo le graduatorie approntate dall’Apulia film commission in qualità di organismo intermedio” 

A fronte dello stanziamento complessivo di quasi 10 milioni di euro, le risorse che verranno spese e investite in Puglia da parte delle produzioni audiovisive, saranno superiori a 21,7 milioni di euro. Non da meno è anche la ricaduta in termini occupazionali, il totale preventivato di lavoratori pugliesi assunti è pari a 1.331 unità, circa il 50% di maestranze complessivamente impegnate, cui si aggiungono comparse e figurazioni speciali. 

“I numeri parlano chiaramente – precisa Antonio Parente, direttore generale di Apulia film commission -, oltre all’importante ricaduta economica sul territorio pugliese, c’è l’impiego di un rilevante numero di lavoratori pugliesi e delle imprese del settore audiovisivo. Per arrivare a questo raddoppio di risorse si è fatto un imponente lavoro amministrativo, il mio ringraziamento alla Giunta regionale, all’assessore Bray, al dipartimento Cultura e turismo e all’Autorità di gestione, oltre che a tutti i colleghi di Apulia film commission”. 

Ma entriamo nel dettaglio a partire dai nove lungometraggi finanziati: “La classe migliore” (Dinamo FilmSrl) di Massimiliano D’Epiro; “Sulla giostra” (Anele Srl) di Giorgia Cecere; “Bluerose” (7th International Agency Srl) di Domenico G.  Mongelli; “Belli ciao” (Pharos Film Company Srl) di Gennaro Nunziante; “Derabbit” (Mv Pictures Srl) di Mauro Meconi; “Cadendo” (Helios-Sustainable Film Srl) di Samuel Perriard; “L’invenzione della neve” (50N Srl) di Vittorio Moroni; “The Christmas show” (Viva Productions Srl) di Alberto Ferrari; “La grande guerra del Salento” (Ahora! Srl) di Marco Pollini.  

Due sono le serie tv: “Storia di una famiglia perbene” (11 marzo Film Srl) di Stefano Reali; “Più forti del destino” (Fabula Pictures Srl) di Alexis Sweet.

Quattro sono i cortometraggi: “La pescatora” (Production Srl) di Erica Lucia Silipo in arte Lucia Lorè; “HappyAnniversary” (Queen Films Srls) di Isabella Salvetti; “Anima” (Clickom Srl Innovativa) di Serena Tondo; “L’abito” (Scirocco Films Srls) di Vincenzo D’Arpe.   

Infine, sono stati finanziati il documentario “La grande opera” (Intergea Srl) di Corrado Punzi e la seconda stagione dell’opera seriale di animazione “Trulli Tales” (Congedo Culturarte Srl) di Massimo Montigiani. L’elenco delle 25 opere filmiche già finanziate, sono consultabili al seguente link: http://www.apuliafilmcommission.it/finanziati-25…/.

Le commissioni sono formate da: Oscar Iarussi, Annamaria Gallone, Angela Prudenzi, Alessandra Pastore, Massimo Causo, Nicola Signorile, Antonio Alessi, Bruno Zambardino.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo