Bariseranews.it – Oltre la notizia

Sequestrate al porto 30 dosi di vaccino Astrazeneca. Denunciati due tedeschi di origine iraniana

128 Visite

Due iraniani con cittadinanza tedesca, una borsa colma di ghiaccio con all’interno 30 dosi di Astrazeneca, il vaccino anti Covid. Sono gli elementi dell’ultimo intrigo internazionale scoperto al porto di Bari. I due uomini si stavano imbarcando su un traghetto per l’Albania, quando personale dell’ufficio delle Dogane e militari della Guardia di Finanza, si sono accorti della borsa all’interno dell’auto.
    Gli indagati sono Abdolrahim Orangui Asr di 70 anni e Ghassem Farhadi di 73 anni, sono accusati di ricettazione. Nella borsa frigo, zeppa di ghiaccio, sono state trovate tre fiale in vetro “riportanti etichetta con dicitura “Vaccine Astrazeneca 5ml” recanti tutte lo stesso numero di lotto ABW4330″, con scadenza al luglio 2021 ed equivalenti a 30 dosi vaccinali. Le indagini proseguono nel tentativo di ricostruire tutti i tasselli del mosaico.

Promo