Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene
Morte Carla Fracci

Addio alla Fracci, madrina dell’Auditorium Rota. Decaro: “Mancherà a Bari e a tutto il Paese”

134 Visite

Anche Bari, oggi, piange Carla Fracci. L’étoile che, con eleganza e semplicità, ha fatto della danza classica un’arte alla portata di tutti, è scomparsa oggi a 84 anni.

Nel capoluogo pugliese la ballerina aveva lasciato un pezzo di cuore. Qui, nel 2017, si era commossa ricordando il compositore Nino Rota quando era stata invitata a fare da madrina alla riapertura dell’Auditorium a lui dedicato. Non era la prima volta a Bari per la Fracci.

Già nel 2011, l’allora sindaco della città Michele Emiliano suggellò il legame tra Bari e l’étoile, consegnandole le chiavi della città. “Una città che vuole assomigliarle, lei sa che troverà sempre le porte aperte” disse Emiliano durante la cerimonia che si tenne a Palazzo di Città.

Oggi, il cordoglio di Antonio Decaro, che l’ha definita “la stella più luminosa della danza del Novecento, una donna straordinaria che nella sua lunga e prestigiosa carriera ha testimoniato in maniera mirabile come la grazia e la leggerezza, la perfezione dei movimenti nascano in verità da un impegno e un sacrificio durissimi”.

Il sindaco ha infine concluso ricordando le sue esibizioni sul palcoscenico del Petruzzelli: “La sua eleganza, la sua intelligenza, il suo spirito acuto e la sua autenticità mancheranno a questa città e a tutto il Paese”.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo