Bariseranews.it – Oltre la notizia

Cianci, sfogo da barese doc: “Avrei dovuto dare anche io qualcosa in più”

214 Visite

Non ha mandato giù, da barese verace, la mancata promozione in Serie B del suo Bari. Una ferita grande non solo per i tifosi, ma anche per chi come lui avrebbe voluto un finale migliore e finalmente felice.

Pietro Cianci ha voluto salutare i tifosi biancorossi in modo autentico. Questo il messaggio lasciato dall’attaccante sui suoi profili social: “Dopo quello che è accaduto mi sento solo di scusarmi per quello che non sono riuscito a fare negli ultimi mesi. Scusatemi se è finita così , per non essere arrivati insieme a quell’obiettivo tanto desiderato. So come vi sentite, perché anch’io sono deluso e amareggiato, ho fatto di tutto per esserci a questi play-off, ci credevo davvero. Mi dispiace, oggi vi dico che avrei dovuto anch’io dare qualcosa in più, mi sento come se non sia riuscito ad aiutare un fratello perché dopo tutto quello che abbiamo passato in questi anni noi tifosi c’è lo meritavamo, soprattutto ve lo meritavate. Anche se è finita così, il mio amore per questa maglia va oltre le sconfitte oltre le delusioni oltre tutto ciò che è stato e che sarà. Grazie per come mi avete accolto e spero che abbiate compreso che non potevo davvero dare di più. Ho sognato, abbiamo sognato insieme e vedremo il futuro cosa ci riserverà, ma di una cosa sono certo, che il Bari deve tornare dove merita”.

La stessa annata del calciatore classe 1996 non è stata però troppo esaltante. Dopo essere andato in doppia cifra col Potenza, l’attaccante si è fermato a sole tre marcature, l’ultima delle quali – bellissima – contro il Foggia su punizione. Poi più nulla: non sono mancati anche gli infortuni che hanno condizionato il suo rendimento. Assieme a Mercurio è comunque l’unico barese a completare il quadro della prima squadra. Sarà riconfermato in qualche modo anche nella prossima stagione? Si vedrà.

Promo