Bariseranews.it – Oltre la notizia

Slider
Slider
Slider

Informazione, giornalisti in piazza contro il precariato

78 Visite

Giornalista uguale precario. L’equazione è, purtroppo, sempre più attuale. Infatti in Puglia il 20% dei 4.500 giornalisti iscritti all’Ordine vive questa condizione. Il dato è stato fornito dal presidente regionale Piero Ricci in occasione del flash mob organizzato in piazza della Libertà a Bari dal sindacato dei giornalisti, come avviene in contemporanea nelle principali città italiane, per sollecitare il Governo a prevedere misure efficaci contro la crisi del settore editoria nell’ambito del Pnrr e il precariato.

All’iniziativa hanno partecipato anche i segretari generali Cgil, Cisl e Uil Puglia e i consiglieri dell’Ordine regionale dei giornalisti. Al termine del sit-in il presidente Assostampa Puglia, Bepi Martellotta, e il presidente dell’Ordine Ricci, hanno consegnato alla prefetta di Bari Antonella Bellomo un documento contenente i punti della piattaforma con le richieste al Governo, dal rilancio dell’occupazione alla modifica dell’attuale normativa sui prepensionamenti. “Chiediamo – dice Martellotta – che vengano riprese in mano le normative sul diritto cronaca, contro le querele bavaglio e sull’equo compenso”.
    “Vogliono accontentarci con una formuletta che si chiama “transizione digitale” – dice Ricci – ma deve esserci anche una transizione retributiva. Non si può scaricare sui rider dell’informazione un lavoro delicatissimo che invece deve essere adeguatamente garantito e retribuito”.

Slider

Promo