Bariseranews.it – Oltre la notizia

Utilizzava l’appartamento vicino come deposito di droga. Smascherato da “Ghismo” e “Amira”

191 Visite

Un altro deposito della droga è stato scoperto ieri dalla Polizia, questa volta nel quartiere Murat. Al contrario dell’operazione dei Carabinieri di cui parliamo in altro articolo https://bariseranews.it/2021/06/08/cocaina-marijuana-hashish-scoperto-deposito-di-droga-in-un-condominio-di-japigia , il risultato è la conclusione di un’attività investigativa mirata condotta dai Falchi della Polizia. A conclusione, è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti un pregiudicato 49enne, già conosciuto per reati connessi alla droga.

Dalle indagini è emerso che l’uomo gestiva una fiorente attività di spaccio dalla sua abitazione. Durante la perquisizione, però, non è stato trovato nulla.

I cani antidroga “Ghismo” e “Amira” hanno sentito la droga nell’appartamento vicino, disabitato. Il 49enne ha detto che non c’entrava nulla con quella casa, ma poi è stato scoperto che era locatario e pagava regolarmente il fitto.

In un armadio a muro, chiuso da chiave nascosta in un congelatore, sono stati sequestrati un panetto e numerosi involucri contenenti cocaina per un peso complessivo di circa 1,3 kg e altri involucri contenenti 100 grammi di hashish, insieme all’attrezzatura per il confezionamento delle dosi per lo spaccio al dettaglio e all’ingrosso, 4 presse di diverse dimensioni, una macchinetta elettronica conta banconote, e un’ingente somma di denaro.

Per il 49enne si sono aperte inevitabilmente le porte del carcere di Bari.

Promo