Bariseranews.it – Oltre la notizia

Rintracciato pirata della strada

Automobilista scappa dopo l’incidente a Pane e Pomodoro. Rintracciato a Valenzano

191 Visite

È stato individuato il pirata della strada che ha provocato un incidente in Corso Trieste, nei pressi della spiaggia di Pane e Pomodoro, coinvolgendo due motociclisti.

Le loro condizioni sono stabili e non destano alcuna preoccupazione, ma al momento del sinistro l’automobilista è fuggito senza prestare loro il primo soccorso. come prevede la legge.

La Polizia Locale di Bari, dopo le indagini con l’ausilio delle telecamere di sorveglianza ha raggiunto l’uomo a Valenzano, suo comune di residenza. Risponderà all’autorità giudiziaria di fuga e omissione di soccorso, reati per i quali è prevista anche la detenzione.

Infatti, il codice della strada impone che dopo un incidente, il conducente dell’automobile si fermi e presti assistenza a eventuali persone ferite, anche se apparentemente sembrano non aver riportato traumi. Questa inadempienza viene punita dal comma 7 dell’art. 189 del codice della strada, che prevede una pena detentiva da uno a tre anni e una sanzione amministrativa con sospensione della patente di guida per un periodo minimo di un anno e sei messi e uno massimo di cinque anni.

Anche se le persone coinvolte nel sinistro non hanno riportato ferite, il conducente deve obbligatoriamente fermarsi, altrimenti il comma 6 dello stesso articolo prevede una reclusione da sei mesi a un anno e una sanzione con annessa sospensione della patente da uno a tre anni.

L’automobilista di Valenzano non ha fatto nessuna delle due cose, per cui ne risponderà di fronte all’autorità giudiziaria.

Promo