Bariseranews.it – Oltre la notizia

mons_Francesco_Savino_ufficiale

La riflessione quotidiana di Monsignor Francesco Savino

115 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE
MARTEDÌ, 15 GIUGNO 2021
MARTEDÌ DELLA XI SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO DISPARI)
====☕️====

            —–•••—–

«Ascolta, o Signore, la mia voce: a te io grido.
Sei tu il mio aiuto: non lasciarmi,
non abbandonarmi, Dio della mia salvezza.» (Sal 26, 7.9)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO
Amate i vostri nemici.
✠ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 5,43-48).
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. 
Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? 
Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

MEDITAZIONE
Santa Teresa di Calcutta (1910-1997)
fondatrice delle Suore Missionarie della Carità
No Greater Love, pag. 50

“Siate santi, perché io sono santo” (Lv 19,2)

Tutti sappiamo che c’è un Dio che ci ama e ci ha creati. Possiamo rivolgerci a lui e chiedere: “Padre mio, aiutami ora. Voglio essere santo, voglio essere buono, voglio amare”. La santità non è un lusso destinato a un’elite; essa non è riservata solo ad alcuni. E’ il nostro destino, tuo, mio, di tutti. E’ un compito semplice, poiché, se impariamo ad amare, impariamo ad essere santi.
La prima tappa è volerlo essere. Gesù vuole che siamo santi come suo Padre è santo. La mia santità consiste nel compiere la volontà di Dio, nella gioia. Dire “Voglio essere santo” significa: “Mi spoglierò di tutto ciò che non è Dio. Mi spoglierò e libererò il cuore di tutte le cose materiali. Rinuncerò alla mia volontà, ai miei gusti, alle mie fantasie, alla mia incostanza; diventerò schiavo generoso della volontà di Dio. Con tutta la mia volontà, amerò Dio, farò ogni scelta per lui, correrò verso di lui, arriverò fino a lui e lo possiederò”. Ma tutto dipende da quelle parole: “Voglio” o “Non voglio”. Devo mettere tutta la mia energia in quella parola: “Voglio”

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
O Dio, fortezza di chi spera in te,
ascolta benigno le nostre invocazioni,
e poiché nella nostra debolezza nulla possiamo senza il tuo aiuto,
soccorrici sempre con la tua grazia,
perché fedeli ai tuoi comandamenti
possiamo piacerti nelle intenzioni e nelle opere. Per Cristo nostro Signore. Amen.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

           ******

«Vi do un comandamento nuovo, dice il Signore:
come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri.» (Gv 13,34)
In Cristo Gesù, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, sia benedetta questa giornata.

  • don Francesco

Promo