Bariseranews.it – Oltre la notizia

Un anno di controlli anti Covid nel Barese: ecco il bilancio con qualche sorpresa

198 Visite

Dall’11 marzo 2020 al 13 giugno 2021 le forze dell’ordine hanno sottoposto a controllo nel territorio dell’area metropolitana di Bari più di un milione di persone. Un compito non semplice, visto il continuo cambio di regole e disposizioni, fra nazionali e regionali, non sempre chiarissime che lasciavano spazio a più interpretazioni.

Per la precisione dall’inizio della pandemia fino all’ultimo giorno con le più stringenti limitazioni Covid (dal 14 giugno la Puglia è passata in ‘zona bianca’), sono stati effettuati 1.070.497 controlli a cittadini e, di questi, 23.237 sono stati sanzionati per violazione delle norme Covid.

Regole che, col passare dei mesi, sono cambiate con l’aggiornamento dei decreti del Governo e poi con l’istituzione delle zone di rischio, rossa, arancione e gialla: dal divieto di spostamento tra comuni e regioni al coprifuoco e al divieto di riunirsi anche in strutture private e case familiari per feste o cene, dall’uso di mascherine al divieto di assembramenti (uniche regole tuttora in vigore).

Nei 15 mesi sono state anche denunciate 38 persone positive al Covid trovate fuori casa in violazione dell’obbligo di isolamento fiduciario.

Nello stesso periodo sono stati controllati 60.810 esercizi commerciali, 542 titolari sono stati sanzionati e in 67 casi è stata disposta la sospensione o la chiusura dell’attività.

Spesso per loro il compito è stato ingrato perché applicarle alla lettera significava anche scontrarsi con tante situazioni difficili, necessità, interpretazioni non sempre corrette o troppo stringenti

Promo