Il park&ride di Largo 2 Giugno si rifà il look

Procedono i lavori di riqualificazione del park&ride di largo 2 giugno dove, grazie a un finanziamento del ministero dell’Ambiente, dedicato alla realizzazione di aree di sosta cosiddette “green”, si sta rimuovendo tutto l’asfalto per sostituirlo con una pavimentazione che permette la permeabilità del suolo in modo da evitare il surriscaldamento dell’area.

Al termine dei lavori sulla piastra, a settembre, saranno piantati 130 alberi ad alto fusto di diverse essenze, oltre 6.000 arbusti e circa 200 metri di siepe.

I posti saranno 330 con aree riservate a biciclette e motocicli. Ci saranno 4 postazioni per la ricarica dei mezzi elettrici e le fermate per l’attesa del bus navetta saranno più confortevoli e sicure.

Saranno installate 35 nuove telecamere che monitoreranno giorno e notte tutta la zona.

Si tratta di un intervento sperimentale che ha l’obiettivo di mitigare l’impatto della presenza di auto concentrate in un’unica zona. Se i risultati saranno quelli attesi l’ amministrazione barese proverà a riqualificare nello stesso modo anche gli altri parcheggi di scambio cittadini.

Per l’intera durata del cantiere il parcheggio continuerà a essere aperto così come il servizio di bus navetta viene sempre garantito.

Il sindaco Decaro sta provando a migliorare il sistema di mobilità cittadino anche attraverso questi interventi che puntano ad accogliere in maniera più sicura e vivibile le migliaia di pendolari che ogni giorno arrivano in città e rinunciano all’auto privata per spostarsi.

News dal Network

Promo