Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Confindustria Bari: serve politica che ci faccia centro d’Europa

58 Visite

Con l’assemblea generale al Teatro Piccinni, Confindustria Bari-Bat (700 imprese, 32mila addetti) festeggia i suoi 75 anni di vita, alla presenza del presidente nazionale degli industriali, Carlo Bonomi. Il presidente di Confindustria Bari-Bat, Sergio Fontana, che è anche presidente di Confindustria Puglia, ha chiesto “una politica con la P maiuscola che ci faccia centro dell’Europa”. “Alla politica – ha aggiunto – chiediamo visione accompagnata da una strategia, unita a pianificazione, esecuzione e controllo. Queste sono le cose di cui abbiamo bisogno”.

Parlando dei porti del Sud, Fontana ha sostenuto che “Bari, Taranto, Napoli, Gioia Tauro, Palermo, sono sistemi portuali che devono essere sfruttati. Le Zone economiche speciali, le Zes, se connesse ai porti, possono avere un grande ruolo. Molte aziende che avevano delocalizzato, stanno tornando in Puglia”.

Però, ha avvertito Fontana, “non ci facciamo illusioni. Sappiamo che a 3 anni dalla loro istituzione, le Zes sono ancora sulla carta. Tra risorse e riforme, la priorità è per noi chiara: chiediamo le riforme e le prime da farsi sono pubblica amministrazione e giustizia.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo