Bariseranews.it – Oltre la notizia

Emergenza furti nelle campagne . La Confagricoltura lancia l’ allarme

109 Visite

“Bisogna riportare la legalità e la sicurezza nelle campagne di Bari e della Bat, deve essere una scommessa nostra ma anche e soprattutto dello Stato. Dalle parole bisogna passare ai fatti subito,  bisogna dare delle risposte concrete agli agricoltori che stanno denunciano i furti. Serve maggiore presenza di tutte le forze dell’ordine e non si può fare a meno dell’aiuto delle guardie campestri, che meglio di tutti conoscono il territorio”. E’ la posizione espressa da Giovanni Tannoia per Confagricoltura Bari-Bat durante la riunione che si è svolta in prefettura per individuare soluzioni agli ormai continui furti che stanno mettendo in ginocchio le aziende agricole.

“Occorre una task force – è stata la proposta di Tannoia – per poter coprire tutto il territorio agricolo ormai abbandonato. La situazione è diventata insostenibile, la Bat è la provincia italiana con più giornate lavorative nel settore agroalimentare. Stiamo investendo in campagna, con i giovani e le aziende storiche. Stiamo denunciando, ma i furti continuano a ripetersi e sono una piaga”. Tannoia ha evidenziato che l’utilizzo delle “guardie campestre è fondamentale” perché “conoscono le campagne, il lor supporto è basilare”. Tra le soluzioni individuate durante la riunione in prefettura anche l’attivazione di telecamere ma “i tre milioni a disposizione per tutta la Puglia non sono tanti”, evidenzia Tannoia.

“Il territorio deve essere presidiato costantemente da tutte le forze dell’ordine per non lasciare spazio alla malavita, serve maggiore presenza dello Stato”, conclude Tannoia, che ricorda: “Confagricoltura è attiva anche di concerto al Parco Nazionale dell’alta Murgia per potenziare i controlli nelle campagne”.

Promo