Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Vogliono iniziare una vita insieme occupando abusivamente una casa disabitata. Tre denunce

325 Visite

Un 52enne, un 22enne e una 20enne sono stati denunciati dai Carabinieri di Modugno con l’accusa di invasione di edifici e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

Durante un controllo, i militari sono intervenuti in una palazzina in via Guido Reni a Modugno, dove era stato segnalato un furto in atto. Immediatamente sul posto, i militari del Radiomobile e della Stazione hanno sorpreso i tre mentre tentavano di forzare la porta d’ingresso di un appartamento.

Riportato l’ordine e bloccate le tre persone, i Carabinieri hanno ricostruito la vicenda. Sembra che l’appartamento appartenesse ad una 55enne ma era da anni disabitato. Per questa ragione volevano occuparlo abusivamente. La coppia dei due 20enni denunciati non volevano vivere più con i genitori per cui, avevano deciso di trovare una casa dove poter costruire il loro futuro. Così avevano deciso di occupare l’appartamento.

È paradossale quanto incredibile e fuori dalla logica quanto accaduto, ma dimostra una certa predisposizione di una società che non rispetta più le proprie regole di vita e il rispetto del contratto sociale. Dovremmo riflettere tutti quanti su queste situazioni, sempre più estreme e al limite, e ricominciare a ragionare.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo