Bari: maxi sequestro rifiuti in area naturale, multa da 3 milioni di euro al gestore della discarica abusiva

Una superficie di oltre 10.000 metri quadrati adibita a discarica abusiva di rifiuti (oltre 100.000 metri cubi), è stata sequestrata dai finanzieri del I Gruppo BARI all’interno dell’area di Lama Balice, in territorio di Bitonto.

L’area è sottoposta a vincolo paesaggistico poiché si trova nel parco naturale regionale omonimo. A effettuare materialmente il sequestro le Fiamme Gialle della Tenenza di Bitonto. I rifiuti sversati sono costituiti principalmente da materiali inerti derivanti dalla demolizione di edifici.

La presenza dei rifiuti e dei materiali, depositati illegalmente sul terreno, costituisce reato ai sensi del Testo Unico dell’Ambiente, oltre che il presupposto per l’applicazione della cosiddetta ‘Ecotassa’, calcolata sul peso accertato di circa 140.000 tonnellate, evasa dal gestore della discarica abusiva per un ammontare complessivo di un milione di euro. All’esito delle operazioni, il responsabile è stato deferito all’Autorità Giudiziaria. Comminate, inoltre, sanzioni amministrative per circa tre milioni di euro per l’evasione del tributo speciale dell’Ecotassa.

News dal Network

Promo