Bitonto: entra in casa per rubare calandosi dal tetto con una corda, arrestato

In piena notte è entrato in una abitazione per rubare calandosi con una corda dal tetto ma è stato scoperto dai carabinieri, che lo hanno arrestato. E’ accaduto a Bitonto, in provincia di Bari. La proprietaria della casa era assente per cui il ladro, anche perché erano le 3, credeva di poter agire indisturbato ma i militari sono potuti intervenire tempestivamente grazie a una telefonata anonima al 112.

Due pattuglie dei carabinieri delle Stazioni di Bitonto e di Giovinazzo, dopo aver constatato che in casa vi era la presenza di una persona, hanno fatto irruzione all’interno. Il ladro, vistosi scoperto, ha provato con movimenti felini a guadagnare la via di fuga attraverso i tetti da cui era giunto e grazie alla corda con cui si era calato, ma i militari lo hanno acciuffato e arrestato. Sulle spalle di R.P. 43enne, pregiudicato di Bitonto, tra l’altro appena scarcerato dagli arresti domiciliari, a cui era sottoposto per altri motivi, è stato rinvenuto uno zainetto contenente il danaro appena rubato, e tutto l’oro della famiglia che veniva custodito nell’abitazione. Al termine dell’udienza di convalida d’arresto l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Promo