Fiera Del Levante, appena 30 spazi venduti: edizione 2021 a rischio

Un’apocalisse storica e che, purtroppo, sembra essere davvero dietro l’angolo. La Fiera del Levante – già minata dallo scorso anno dalla crisi economica e poi dal coronavirus, diventando persino hub vaccinale – rischia di non poter dar luce all’edizione del 2021. A poco più di un mese e mezzo dal suo inizio risultano essere stati venduti appena 30 spazi su un totale di 500 disponibili: si respira un’aria negativa attorno alla campionaria, ma soprattutto di grandissima tensione. Dal dopoguerra ad oggi ci sono difficoltà senza precedenti.

Ad incidere un notevole calo di liquidità delle aziende ma anche il rischio di una possibile diffusione della variante Delta. Non sono cosi da escludere provvedimenti drastici: “Se non arriveranno subito nuove prenotazioni – spiega il presidente Alessandro Ambrosi al Tg Norba  – prenderemo decisioni drastiche a stretto giro”. Che potrebbero spaziare da un rinvio dell’evento ad ottobre (come già capitato l’anno scorso) o ad una sua totale cancellazione: un fatto che non capita dalla Seconda Guerra Mondiale, nel periodo 1940-1946.

Promo