Slitta la riapertura di Torre Quetta: i motivi

Bisogna ancora pazientare un po’ per la riapertura di Torre Quetta: una storia che ancora  non conosce il lieto fine e che limita ancora di parecchio la movida a Bari, facendo in modo che tanti ragazzo preferiscano riversarsi nei comuni della provincia o anche della Bat, non così lontana. A mantenere questa situazione di stallo ci ha pensato l’annullamento del bando indetto in precedenza: le verifiche avviate dalla commissione della gara per la gestione delle infrastrutture e dei servizi su quel tratto di costa hanno infatti portato all’esclusione delle prime tre aziende classificate. Il motivo sarebbe legato ad un collegamento tra le stesse: la Mapi srl (prima classificata), l’Allegroitalia e la BurrataBar. Cosa che ha portato all’esclusione. Adesso? Potrebbe aggiudicarsi il bando anche la quarta classificata ma tutto è in forse: i tempi sono anche ristretti e nella migliore delle ipotesi la riapertura scatterebbe ad agosto inoltrato.

Promo