Per l’ Orchestra Filarmonica Pugliese un importante riconoscimento per la sua prestigiosa attività

Dalla Stagione Concertistica 2021 l’Orchestra Filarmonica Pugliese è, per prestigio ed importanza, la IV orchestra più importante in Puglia, dopo quella della Fondazione Petruzzelli e le due ICO.
Questo riconoscimento, ricevuto con il DM 1152 del 20.07.2021 colloca, infatti, l’OFP tra i complessi strumentali di “Fascia A” (unica orchestra in Puglia in questa categoria e unica orchestra pugliese ammessa tra le prime istanze quest’anno), tra i soggetti beneficiari del FUS.
Il Fus (fondo unico dello spettacolo) è il principale sostegno economico per le attività di spettacolo in Italia e fa riferimento al Ministero della Cultura.
Il risultato raggiunto è oltremodo importante se si tiene conto del fatto che il punteggio attribuito alla OFP per qualità artistica è il massimo riconosciuto su tutti i livelli nazionali (ossia 17,5).
Il traguardo non garantisce solo sostegno economico ad una realtà, quella Offippina, che macina oltre 800 giornate lavorative all’anno per i musicisti e una media di 20 concerti in tutta Italia, ma anche di prestigio, essendone certificata la qualità dal rigoroso controllo del Ministero stesso.
Il Direttore Artistico, Prof. Giacomo Piepoli, ha espresso grande entusiasmo per il risultato raggiunto spiegando come sia stato possibile solo grazie al duro lavoro e ad un impegno encomiabile di tutto il Consiglio Direttivo, del Direttore stabile (M° Giovanni Minafra) e della validissima Presidente Dott.ssa Laura Bienna, precisando come per la splendida realtà pugliese questo rappresenti un traguardo meraviglioso, ma anche un punto di partenza per tanti ed ulteriori successi e soddisfazioni.
I prossimi appuntamenti OFP saranno a Lecce, il 4 agosto con un ricercato e particolarissimo spettacolo su Ennio Morricone, e l’inimitabile “Sol dell’Alba” il 7 agosto, il concerto all’alba che si tiene ogni anno a Bisceglie ed è il più imponente della Costa Adriatica, di specchio a Ravello sulla Costa Tirrenica.

Promo