Weekend di denunce, tanti reati bloccati sul nascere

Si è chiuso con 7 persone denunciate il consueto bilancio del fine settimana della Polizia che tra sabato e domenica intensifica i controlli in città, intervenendo su più fronti, contro ogni tipologia di reato.

Iniziamo subito con un intervento a Poggiofranco nel primo pomeriggio di sabato. Grazie ad una segnalazione al 113, sono stati fermati due cittadini marocchini, un 42enne incensurato e un 51enne pregiudicato con foglio di soggiorno scaduto nel 2019, perché avevano atteggiamenti molesti nei pressi di un centro commerciale. L’atteggiamento di resistenza e di nervosismo è costato la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Il 51enne è stato inviato all’Ufficio Immigrazione.

Durante la nottata, in centro, su segnalazione la volante di zona ha controllato due persone sospette ferme a bordo di un furgone. Si tratta di due cittadini georgiani, entrambi pregiudicati per reati predatori, di 37 e 31 anni. Il 37enne è stato denunciato pe inosservanza di un ordine del Questore di Bari di lasciare il territorio nazionale. L’Ufficio Immigrazione dovrà ora procedere con il rimpatrio.

Domenica pomeriggio sul Molo Sant’Antonio, due cittadini georgiani, pregiudicati, di 25 e 30 anni, sono stati denunciati per ricettazione, perché avevano una tavola da surf risultata rubata. Successivamente è stata riconsegnata al proprietario che l’ha riconosciuta.

Nel quartiere Libertà, gli agenti sono intervenuti per un sospetto furto in appartamento. Con i poliziotti, i proprietari hanno controllato l’appartamento, non trovando nulla di strano. È stato accertato solo che qualcuno si era introdotto nel giardino dell’abitazione. Appena andati via, dopo qualche minuto, gli agenti sono stati nuovamente allertati perché in giardino c’era effettivamente una persona. La volante ha così fermato un 29enne un cittadino gambiano che è stato denunciato per violazione di domicilio.

In questo periodo sono frequenti i reati contro il patrimonio e la persona, come furti e truffe. Ecco perché bisogna stare sempre molto attenti e allertare subito le forze dell’ordine quando si nota qualcosa di strano. Una segnalazione tempestiva e corretta evita problemi e permette di assicurare alla giustizia i malintenzionati.

Promo