La parlamentare Minuto sulla situazione Gazzetta

“Andare oggi in edicola e non trovare la Gazzetta del Mezzogiorno ha rappresentato per me un momento di grande tristezza. Impastoiata nella burocrazia farraginosa della procedura fallimentare, la testata giornalistica storica del nostro territorio interrompe il suo cammino, si spera momentaneamente, privandoci non solo di un’informazione attenta e professionale, ma anche di occasioni di confronto democratico. Un vero e proprio impoverimento sociale e culturale. Nel frattempo la riforma della giustizia langue, vittima di rimandi e ritardi giudiziari che causano inevitabilmente epiloghi infelici come nel caso della Gazzetta. Bisogna cambiare ed evolversi, ma è necessario anche che la politica e la società si impegnino per ridare un ruolo di primo rilievo alla carta stampata e per tutelare i professionisti che da anni si spendono per assicurare a tutti i cittadini la giusta informazione. La pagina bianca di oggi deve essere presto nuovamente riempita. Ogni giorno in più senza Gazzetta del Mezzogiorno in edicola è l’emblema di un fallimento che va sanato. Chi può e deve, intervenga nel minor tempo possibile”. Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Carmela Minuto.

Promo