L’ex convento dei Cappuccini al Pulo di Molfetta è stato dichiarato di interesse culturale

Il Soprintendente ad interim arch. Maria Piccarreta del Ministero della Cultura, Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bari, ha notificato al Comune di Molfetta il decreto del 17 giugno 2021 che contiene il provvedimento di tutela diretta dell’immobile dell’ex Convento dei Cappuccini al Pulo di Molfetta, ai sensi dell’art. 10 del D.to Lgs. 42/04.

Allegato al decreto una esaustiva relazione storico-artistica redatta dagli architetti Lucia Patrizia Caliandro e Federica Gotta sull’ex Convento dei Cappuccini al Pulo, fondato tra il 1536 e il 1540 da Padre Giacomo da Molfetta, destinato a ospitare i religiosi.

La relazione si conclude con il seguente passaggio:

Si ritiene di primaria importanza sottoporre l’ex convento dei cappuccini presso il Pulo di Molfetta, quale testimonianza di edificato originariamente risalente al XVI secolo ed oggetto di stratificazioni di epoche successive, alle disposizioni di tutela della Parte Seconda del D. Lgs. N. 42/2004 e ss.mm.ii.

Pertanto con il Decreto firmato dalla Soprintendente ad interim arch. Maria Piccarreta, l’ex Convento dei Cappuccini è dichiarato di interesse particolarmente importante e viene sottoposto a tutte le disposizioni di tutela contenute nel decreto legislativo 42/04.

Una bella notizia per Molfetta che potrà quindi contare su un ulteriore sito di attrazione per far arrivare turisti nella nostra città.

di Mimmo Spadavecchia

Promo