Green pass: organizzatori mostra Bari, temiamo calo visitatori

“E’ stato abbastanza semplice organizzarsi per il green pass, quello che spaventa è un calo dei visitatori, perchè stiamo ripartendo già a fatica”. Renata Sansone è la direttrice operativa di Civita Mostre e Musei, che organizza a Bari la mostra fotografica di Steve McCurry “Leggere”.

La mostra, inaugurata il 25 giugno e in programma fino al 25 agosto nel teatro Margherita, è stata visitata fino ad oggi da quasi 5 mila persone. “Tutto il mercato delle mostre sta registrando un calo del 70/80% su scala nazionale rispetto al 2019. E’ vero che siamo ripartiti, ma purtroppo i numeri ancora non tornano”. Dal 6 agosto, con l’obbligo del green pass, si teme un ulteriore calo. “Con la App del Ministero della Salute scaricata sul telefono cellulare in dotazione agli operatori all’ingresso – spiega Sansone – verificheremo l’autenticità dei Qr Code, riservandoci la facoltà di chiedere a campione i documenti di identità. Il nostro timore non è organizzativo ma sugli effetti che l’obbligo del green pass avrà sui visitatori. Potrebbero percepirlo come normale e quindi i numeri non avranno oscillazioni. Oppure considerarlo una limitazione, così scoraggiando gli accessi, o magari al contrario i cittadini sentiranno di entrare in luoghi più sicuri e così potrebbero addirittura aumentare gli accessi. Questo speriamo”.

Promo