Porto Molfetta, un esproprio per collegare la terra ferma alla banchina commerciale

Proseguono i lavori per la realizzazione del nuovo Porto Commerciale di Molfetta.

A breve è prevista la realizzazione di un ponte di collegamento tra la terra ferma e la Banchina Commerciale del nuovo porto.

Un suolo necessario alla realizzazione di quell’opera è però di proprietà di una società. Pertanto il Comune di Molfetta dovrà procedere all’esproprio di quel terreno.

Dal 2019 lo Studio Tecnico Tricase con sede a Conversano ha ricevuto l’incarico di seguire le procedure espropriative per le aree a servizio del Nuovo Porto Commerciale.

Avendo quindi già svolto questa attività, con la piena conoscenza degli aspetti tecnici ed amministrativi riguardo la procedura espropriativa, per poter procedere celermente a questa nuova necessità, il Comune di Molfetta ha quindi affidato sempre allo Studio Tecnico Tricase l’incarico di svolgere la procedura di esproprio del suolo necessario per la realizzazione del Ponte di collegamento con la Banchina Commerciale del nuovo Porto di Molfetta.

di Mimmo Spadavecchia

Promo