Antonella Ruggiero concede il bis in terra di Puglia per la Fondazione Valente.

Dopo il grande successo dell’ esibizione a Modugno per Millenaria MXXI – 2021, la cantante Antonella Ruggiero è tornata ad esibirsi con il suo gruppo anche a Molfetta nell’ Anfiteatro di Levante a cura della Fondazione Valente.
Il sodalizio artistico presieduto da Marcello Carabellese e sotto la direzione artistica di Giuseppe Francese, chiude in bellezza la stagione estiva con una cantante che ha fatto la storia della musica. A salire con lei sul palco di un anfiteatro gremito la formazione diretta da Filippo De Salvo con NICOLA PANNARALE, pianoforte, SAVERIO PETRUZZELLIS alla batteria,FILIPPO DE SALVO al basso,DANNY TRENT alla chitarra e LINO PARIOTA alla tastiere.
Special Guest: GIUSEPPE MILICI, armonica a bocca, ormai di casa a Molfetta essendo esibito con diverse formazioni e avendo proposto differenti repertori, sempre per la Fondazione Valente.
Antonella Ruggiero è una cantautrice italiana ed è una icona della musica.
Artista dal repertorio eterogeneo per cultura e provenienza, Antonella Ruggiero si distingue per un’elevata estensione vocale, che le permette di passare dal registro pop a quello lirico di soprano leggero, passando per la musica sacra, jazz, soul, blues, musica popolare, tango, musica corale e bandistica, musica classica e contemporanea.
È stata tra i membri fondatori nel 1975 del gruppo dei Matia Bazar, a cui ha dato il nome e con cui ha raggiunto la fama in Italia e nel mondo.
Nel 1989 lascia i Matia Bazar e inizia la propria carriera da solista nel 1996.
Nella serata molfettese ha spaziato nei diversi repertori conquistando il pubblico rapito dalla sua voce e proponendo alcuni fra i più noti pezzi che l’ hanno resa celebre.
Milici invece ha accompagnato l’artista, ma ha anche eseguito alcuni pezzi in versione strumentale.
Appuntamento quindi all’ autunno con tante altre interessanti iniziative artistiche di cui si farà promotrice la Fondazione Valente.

Paola Copertino

Promo