Auto privata adibita a taxi, sanzione e sequestro a Bari

Aveva adibito a taxi la sua auto privata, mettendo a disposizione dei clienti, all’interno del mezzo, un vero e proprio listino con le tariffe per le corse a pagamento. Davanti alla stazione ferroviaria di Bari centrale gli agenti della Polizia locale hanno controllato e multato un uomo che già in passato – fanno sapere – era stato sanzionato per aver adibito il proprio veicolo per il trasporto pubblico abusivo di clienti.

Dal controllo documentale è emerso che l’auto, intestata ad un privato cittadino, di fatto era utilizzata per l’attività di taxi. A carico del conducente e proprietario del mezzo sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 7 mila euro, oltre al ritiro della carta di circolazione e della patente e al sequestro del mezzo.

Promo