Noicattaro. Approvata la proposta di project financing per la gestione del cimitero. Innamorato: “Riqualificazione e ampliamento ora possibili”

Dopo lunghe interlocuzioni e studi per definire una proposta progettuale che rispondesse pienamente alle esigenze manifestate in questi anni dai cittadini nojani, nel 2019 è stata avviata una procedura per la progettazione e realizzazione di circa 4 mila loculi, nonché la gestione del cimitero comunale di Noicàttaro per 20 anni. Saranno riscontrate le tantissime istanze di assegnazione in attesa. Nello scorso consiglio comunale il programma costruttivo e di gestione, concordato con la società proponente, è stato approvato.

 

La proposta di project financing prevede l’attuazione di interventi finalizzati all’ottimizzazione dei costi di gestione, orientati al miglioramento della qualità degli spazi comuni, accessibilità, eliminazione delle barriere architettoniche e una migliore fruizione dei viali e degli spazi di accesso.

“Finalmente siamo pronti a riqualificare il cimitero della nostra città e a restituire decoro a un luogo che da anni non riesce a soddisfare le esigenze dei cittadini. Abbiamo ereditato una struttura fatiscente, rimasta per anni senza alcuna previsione di ampliamento e siamo dovuti intervenire in urgenza per molteplici criticità. Oggi l’approvazione del project financing, completa la nostra strategia di riqualificazione – spiega il sindaco Raimondo Innamorato – avviata con una ristrutturazione pesante che ha previsto il rifacimento di parti strutturali dei lotti 4 e 7 con uno stanziamento di circa 450 mila euro e che proseguirà con il recupero del viale di accesso. Queste somme sono state impegnate in concomitanza all’attività di messa in sicurezza, costata circa 83 mila euro, relativamente alle lastre cadenti di manufatti realizzati anni fa non a regola d’arte, la cui precarietà metteva a rischio cose o persone. Un danno per i cittadini dovuto a una manutenzione per anni inesistente e dal mancato controllo delle opere”.

Promo