Dopo anni di attesa si sblocca l’edilizia giudiziaria a Bari. A breve i lavori del nuovo polo giudiziario

Dovrebbero partire a breve i lavori per la realizzazione del primo lotto del nuovo Polo Giudiziario di Bari.

L’annuncio arriva dal Sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto di Forza Italia che ha dichiarato che nelle prossime ore si conoscerà il nome del Commissario per semplificare ogni adempimento e per seguire i lavori.

E così, dopo anni di fermo, si è riusciti ad avviare le procedure, ad anticipare i tempi dell’originario cronoprogramma del primo lotto, il cui termine lavori è previsto dal Demanio al 2024.

Infine, grazie all’intesa tra Ministero della Giustizia, l’Agenzia del Demanio e il Governo, il problema dell’edilizia giudiziaria barese, in attesa da oltre 20 anni di una soluzione, potrà essere risolto dall’acquisizione dei quindici piani dell’edificio-torre, sito a fianco dell’attuale sede degli uffici penali in via Dioguardi.

Comincia quindi a prendere forma il Parco della Giustizia di Bari.

di Mimmo Spadavecchia

Promo