Un centesimo per ogni bottiglia conferita: attivi a Noicattaro due nuovi eco-compattatori

Incentivare il corretto smaltimento delle bottiglie in plastica con l’erogazione di buoni sconto spendibili in paese. È questo l’obiettivo dell’accordo stipulato tra il Comune di Noicattaro e Coripet (consorzio volontario per il riciclo del Pet), grazie al quale sono attivi da ieri due nuovi eco-compattatori a disposizione dei cittadini.
Il primo macchinario è stato installato in viale della Repubblica, sotto il porticato del comando di Polizia locale, mentre il secondo in via Madonna di Lourdes, presso la zona commerciale della frazione di Parchitello.

Per usufruire del servizio è necessario scaricare sul proprio smartphone l’app Coripet oppure ritirare l’apposita card gratuita, che sarà in distribuzione a partire dal 16 agosto presso l’ufficio Suap, al piano terra del palazzo municipale. Una volta letto il codice a barre dallo schermo del cellulare o dalla tessera, l’eco-compattatore identifica il cittadino ed è pronto a fagocitare le bottiglie, a patto che siano rigorosamente in Pet. Le bottiglie vanno inserite una per volta, vuote, non schiacciate e con l’etichetta intatta, consentendo al macchinario di leggerne il codice a barre prima di lasciarle cadere.
Per ogni bottiglia conferita viene automaticamente accreditato al cittadino un eco-punto, corrispondente a un centesimo di euro. Accumulati 50 eco-punti, si ha diritto a un buono sconto da 50 centesimi su una spesa di 5 euro, utilizzabile a partire dal 6 settembre nei punti vendita di Noicattaro aderenti all’iniziativa. Queste attività commerciali, il cui elenco sarà reso noto prossimamente, riceveranno dal 2022 uno sconto sulla Tari in base ai buoni raccolti.
Cosa accadrà invece alle bottiglie depositate negli eco-compattatori? Sarà Coripet stessa a trasportarle presso un centro di riciclo, grazie al quale diventeranno nuove bottiglie in rPet (Pet riciclato) e il processo potrà ripetersi praticamente all’infinito.

«L’implementazione di questo sistema non ha gravato in nessun modo sul bilancio civico. – ha chiarito il sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato – La fornitura e l’installazione degli eco-compattatori, al netto degli allacci elettrici, sono state effettuate interamente a carico di Coripet. Anche il servizio di gestione e manutenzione dei macchinari sarà a spese del consorzio. Le due ubicazioni, una nel centro del paese e l’altra nella zona verso mare, sono state scelte per offrire la stessa opportunità a tutti i cittadini e per evitare spostamenti in auto anti-economici. Sosteniamo la raccolta differenziata attraverso piccole azioni quotidiane».

«Per quanto possa sembrare esigua, l’attribuzione del valore di un centesimo per ogni bottiglia è stata decisa con le attività commerciali aderenti, a cui spetta effettivamente riconoscere i buoni sconto. – ha aggiunto l’assessore comunale all’Ambiente, Vito Fraschini – Quella che abbiamo avviato ora è una fase sperimentale, che dopo i primi 6 mesi ci fornirà sicuramente una quantità importante di dati su cui basare le nostre valutazioni. Non è detto che un domani il valore dell’eco-punto non si possa aumentare, così come le agevolazioni sulla Tari per le attività. Alcuni esercenti, particolarmente sensibili al tema dell’ambiente, hanno persino manifestato la volontà di riconoscere ulteriori vantaggi ai cittadini virtuosi, oltre ai buoni sconto da 50 centesimi; l’amministrazione che sarà in carica l’anno prossimo cercherà di premiare queste buone pratiche con ulteriori sgravi fiscali».

Promo