Comune Molfetta pubblica avviso per presentazione proposte progettuali gestione centro servizi per minori a rischio

Le organizzazioni di volontariato o gli Enti di promozione sociale iscritti nei relativi registri della Regione Puglia, purché operanti su Molfetta con almeno 5 anni di esperienza nel campo della prevenzione, supporto alla famiglia e ai minori a rischio di devianza o inseriti nel circuito penale, potranno partecipare all’avviso pubblico presentato dal Comune di Molfetta.

È un progetto per minori a rischio di devianza finanziato dal Ministero degli Interni denominato “Sui Passi della Legalità” e gli interessati dovranno presentare delle proposte progettuali per la gestione di un “Centro Servizi” Comunale.

La particolarità di questo progetto prevede la riqualificazione di un bene confiscato alla mafia finalizzato alla realizzazione di “strutture e centri servizi per i soggetti vulnerabili a rischio di devianza”.

Il Settore Socialità del Comune di Molfetta ha stabilito che il Centro Servizi avrà come sede Arco Catacombe n. 12/14, un bene confiscato alle mafie e riqualificato per attività sociali.

Fruitori del servizio saranno i minori residenti a Molfetta di età compresa tra i 12 e i 18 anni, entrati nel circuito penale o ad alto rischio di devianza, e le loro famiglie.

Il Centro Servizi, sarà operativo per 24 mesi con contributo annuo di 30.000 euro iva compresa, e sarà un punto di riferimento per i cittadini, le scuole, le parrocchie, per le realtà associative che vorranno affrontare temi sulla legalità.

Maggiori dettagli sono disponibili consultando l’Albo Pretorio del Comune di Molfetta.

Le domande di partecipazione all’avviso pubblico vanno consegnate entro il 31 agosto.

di Mimmo Spadavecchia

Promo