Muore schiacciata da cancello a Monopoli, indaga la Procura

La Procura di Bari ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, al momento a carico di ignoti, con riferimento alla morte di una 57enne, Rosa Ciraci, insegnante di Monopoli (Bari), deceduta ieri dopo essere rimasta schiacciata dal cancello di casa mentre lo attraversava a piedi. Sull’episodio indagano i carabinieri, coordinati dalla pm di turno di Bari Grazia Errede. Il tragico incidente è avvenuto in contrada Bellocchio, nella campagne di Monopoli. A quanto si apprende la donna stava rientrando in casa quando il cancello, uscendo dai binari sui quali scorreva, le è caduto addosso colpendola violentemente su varie parti del corpo e soprattutto sulla testa. Quando è arrivato il 118 era già deceduta.

Il marito era in casa e non si è accorto di nulla. A dare l’allarma è stato un postino che passava di lì. La salma è stata trasportata al Policlinico per l’esame esterno cadaverico e, fa sapere la Procura, non sarà disposta l’autopsia perchè la causa della morte è già chiara. Sarà invece eseguita una consulenza tecnica sul cancello e stamattina ci sarà un primo sopralluogo tecnico. Dai primi accertamenti emerge, infatti, che nella villa e in particolare al cancello, erano stati fatti di recente lavori di manutenzione. Le verifiche si concentreranno su come sono stati eseguiti e sui pezzi utilizzati per gli ingranaggi.

Promo