Per le donne incinte a rischio test prenatale con Servizio Sanitario

Test prenatale non invasivo (Nipt) per le donne incinte sopra i 40 o a rischio.

Alcune categorie di donne incinte più a rischio possono effettuare in regime di Servizio sanitario regionale il test prenatale non invasivo (Nipt).

Il test prenatale non invasivo (Nipt) è uno screening prenatale per la diagnosi delle trisomie 13, 18 e 21, basato sulla ricerca nel sangue della paziente del DNA fetale libero (cffDNA), a partire dalla decima settimana di gravidanza.

Per due anni il test è previsto in regime di Servizio sanitario regionale per le donne incinte:

Con meno di quarant’anni e con un risultato del test combinato (esame che fornisce una stima del rischio che siano presenti nel feto alcune malattie prenatali) tra 1/301 e 1/1000
Dai 40 anni in su
L’implementazione del test Nipt è prevista in via sperimentale per due anni e mira a migliorare la qualità della gravidanza delle donne, in particolare di quelle con condizioni di rischio di salute per il nascituro.

Promo