Giovinazzo, il sindaco Depalma ringrazia tutti per la riuscita della festa patronale

Non è facile organizzare una festa e men che mai quella patronale, visto il numero delle persone coinvolte e la burocrazie esistente, soprattutto in periodo covid.
Il sindaco di Giovinazzo quindi ha voluto ringraziare tutti coloro i quali si sono adoperati per la sua riuscita.

“Una giornata speciale quella di ieri, dedicata alla nostra Patrona Maria SS. di Corsignano, in una nuova e suggestiva cornice.
L’impegno e l’organizzazione straordinari da parte di tanti hanno reso possibile una celebrazione differente e ricca di emozioni.
Sento di ringraziare in primis sua eccellenza mons. Domenico Cornacchia per la sua presenza paterna e affabile; il parroco della Cattedrale don Andrea che ha curato con infaticabile zelo le celebrazioni in Cattedrale; il vicario foraneo don Gianni Fiorentino per la preziosa opera di raccordo all’organizzazione di questa festa sui generis; e ancora tutta la comunità ecclesiale, confraternite, associazioni, portatori della sacra Edicola, coro cittadino, volontari tutti. Un grazie speciale al Presidente Gaetano Dagostino e a tutti i componenti del Comitato Feste che per il quarto anno consecutivo hanno lavorato per donare a tutti la festa patronale nel migliore dei modi possibili in tempi così incerti. Doverosa la gratitudine anche alle forze dell’ordine che si sono spese perché tutto si svolgesse in sicurezza. Grazie anche all’onorevole Francesca Galizia intervenuta ieri al solenne pontificale insieme ai consiglieri comunali, alla giunta, al presidente del consiglio e alle autorità militari. Non posso inoltre non pensare al fatto che se la festa ha raggiunto diverse persone oltre la piazza è grazie al lavoro dei giornalisti, fotografi e volontari della comunicazione che si sono adoperati oltremodo per rendere tutti partecipi della festa.
Un ringraziamento anche alle persone che, in ruoli differenti, si sono adoperate per la nostra città e che abbiamo omaggiato ieri in Cattedrale con un piccolo riconoscimento. Il Cavaliere Luigi Scivetti, già Sindaco del Comune di Giovinazzo, Pino Tulipani, Garante regionale per la disabilità, e Agostino Picicco, già insignito dell’Ambrogino d’Oro.
Un ringraziamento anche all’artista Mimmo Camassa per averci donato l’icona raffigurante la nostra Patrona che adesso veglia sulla nostra Città guardando l’orizzonte del mare.

Promo