Torna a riunirsi la Federazione Regionale Antiracket a Molfetta per rinnovare il direttivo

Tempo di elezioni anche per la Federazione Regionale Antiracket di Molfetta, che ha la sua sede regionale in piazza Vittorio Emanuele.
Dopo la pausa estiva e la crisi sanitaria che ha avuto anche pesanti risvolti economici con il conseguente aumento dei fenomeni come usura ed estorsione, torna a riunirsi il direttivo del sodalizio.
Lunedì 30 agosto alle ore 16.00, presso la sede della FAI, è stata convocata una riunione per le elezioni del nuovo direttivo antiracket regionale. Il vice presidente nazionale
Il cavaliere Renato de Scisciolo presiederà la riunione a cui parteciperanno i soci del sodalizio.
Saranno presenti le vittime di estorsione e di usura che hanno avuto coraggio di denunciare i loro strozzini.
Questi fenomeni sono aumentati con la pandemia, in quanto in tanti hanno perso il lavoro o nn hanno avuto più entrate fisse.
Il volto degli strozzini è cambiato e con il fatto che molti erano impossibilitati ad uscire il fenomeno è diventato ancora più sommerso.
Ancora più importante è quindi denunciare e convincere chi è titubante o in difficoltà a farlo per uscire da questo tunnel.

Promo