Aumenta il conto dei danni dell’agricoltura pugliese

Piove sempre sul bagnato…

In questo caso è stata la grandine a dare il colpo di grazia all’agricoltura pugliese, già in crisi per via del caldo torrido e della siccità.

La denuncia arriva da parte di Coldiretti Puglia che fa la conta dei danni: terra seccata, frutta e verdura scottata, si sono impoveriti i raccolti di grano, danneggiato il pomodoro da conserva e tagliato la disponibilità di foraggio per gli animali nei campi arsi dal sole o andati a fuoco per gli incendi.

In particolare la zona colpita da questa forte grandinata sono stati i vigneti e oliveti delle campagne comprese nel territorio che va da Torremaggiore e San Severo, nel foggiano.

Danni che inevitabilmente determinano la diminuzione delle produzioni e quindi dei guadagni per il comparto agricolo.

La produzione agricola e agroalimentare della nostra regione, conclude Coldiretti Puglia, andrebbe salvaguardata per garantire un avvenire alle future generazioni.

Mimmo Spadavecchia

Promo