Un libro sull’ hockey a Giovinazzo

Sabato 28 agosto, alle ore 19.30 presso la Sala San Felice, verrà presentato il saggio sportivo di Paolo Virdi dal titolo “Hockey Mundial – gli anni ’80 e una favola tutta italiana”.

614 pagine di hockey da scorrere e gustare piano piano, che hanno il loro incipit proprio da Giovinazzo, più precisamente dal Parco Scianatico, quando sul finire degli anni ’70 Giovambattista Massari, noto ai giovinazzesi come “il professore”, crea e plasma il mito dell’A.F.P., partendo proprio da una manica di ragazzi che si divertivano sui pattini con stecca e pallina.
L’hockey su pista conosce in quella decade un periodo “magico”, un proliferare di personaggi ed emozioni che inevitabilmente attira su di sé una discreta attenzione mediatica.
Ripercorrendo i fantastici anni ’80 dell’hockey, con i trionfi ottenuti dalla Nazionale nei Mundial di Brasile ’86 e Spagna ’88 la narrazione arriva all’alba del 1990 con il trionfo del Seregno in Coppa C.E.R.S.
L’autore segue un filo cronologico che si snoda tra mille intrecci e svariate sovrapposizioni, racconta le gesta di squadre che hanno scritto grandi pagine di storia e dato vita a partite epiche, personaggi, aneddoti e ricordi di tifoserie che hanno affollato i palazzetti.

L’evento, patrocinato dal Comune di Giovinazzo, è stato fortemente voluto da Giuseppe De Girolamo, memoria storica dell’AFP e dell’hockey in genere.

L’AUTORE
Classe 1976, Paolo Virdi è alla sua 3^ pubblicazione. Fino ad oggi ha trascorso la sua vita tra lo sport e la divisa, dove ha raggiunto il quarto di secolo di servizio. In passato ha pubblicato 50 Minuti di gloria (2012) e Hockey pista, un grande romanzo (2018), libro al quale resta più legato e che altro non è che il prologo ad Hockey Mundial. Ama alla follia la propria famiglia, la moglie Federica e il figlio Riccardo, oltre ai gatti Luis e Monet e la sua Golden retriver Velli, scomparsa a solo 8 anni. Dal 2013 collaboratore de La Gazzetta dello sport, è stato anche firma per i network hockeypista.it e lodinotizie.it, nonché addetto stampa di Amatori Lodi e, dal 2016, dell’HRC Monza.

Promo