Scatta a Bari la gara di solidarietà per aiutare i 40 profughi afghani ospitati nell’hotel per la quarantena

Sono arrivati a Bari martedì scorso, i 40 profughi afgani e subito la città ha risposto con grande tempismo dimostrando un grande senso di solidarietà.

Infatti tanti cittadini baresi con buoni propositi hanno contattato le associazioni di volontariato dando la disponibilità a donare bene di prima necessità.

L’invito è quello di contattare la Protezione Civile Regionale che sta coordinando la raccolta di indumenti usati e beni di prima necessità, contattando il numero 080 543838 esclusivamente il martedì e giovedì mattina dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

Gli operatori daranno indicazioni sulle effettive necessità.

Mentre le donazioni di beni materiali non usati, intesi come vestiario, calzature, prodotti per l’igiene e cura della persona potranno essere effettuate nella sede della Protezione Civile regionale a Modugno in Via delle Magnolie, 6-8, il martedì e giovedì mattina dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

Invece l’assessorato ai Servizi Sociali del Comune ha promosso una raccolta di indumenti e scarpe numero 44-46.

Infine la Caritas diocesana di Bari invita i cittadini a seguire i canali social dove saranno specificate le eventuali richieste per aiutare i profughi afgani.

Mimmo Spadavecchia

Promo