Marina Militare: al via il corso internazionale di soccorso sommergibili

Da oggi al 9 settembre si tiene, presso il Comando Flottiglia Sommergibili (Comflotsom) di Taranto, il secondo Corso Coordinatori Forze di Soccorso a sommergibile sinistrato (Crf-Coordinator rescue force) con la partecipazione delle marine di Argentina, Grecia, Indonesia, Spagna, Stati Uniti, con focus su recenti incidenti occorsi ad unità subacquee. Il corso – unico nel panorama della Nato – risponde ad una esigenza della comunità internazionale del soccorso subacqueo, chiamata ad operare, in caso di incidente ad unità subacquea, in una situazione di assoluta emergenza tecnica, mediatica e psicologica.

La didattica sarà condotta congiuntamente dalla Marina Militare e dall’International SubMarine Escape and Rescue Liaison Office (Ismerlo) e sarà arricchita da partnership di rilievo come Nato Submarine Rescue System (Nsrs) e Drass Galeazzi, coinvolgendo inoltre alcune importanti infrastrutture pugliesi come l’aeroporto di Grottaglie, il Centro Ospedaliero Militare di Taranto (Marispedal) e la stazione satellitare italiana del sistema Cospas-Sarsat di Bari.

Promo