Covid. Lopalco: acque terme prevengono complicanze post infezione

Il progetto relativo alle cure post covid per la riabilitazione respiratoria da effettuare nelle terme di Margherita di Savoia, nel nord barese, presentato oggi consente di contrastare “un problema che ormai si sta evidenziando sempre con più forza, quello che viene chiamato il post covid. Ovvero i disturbi che si prolungano per mesi dopo che c’è stato il superamento della fase acuta: parliamo di disturbi respiratori quindi difficoltà a respirare”.

È quanto ha spiegato l’assessore alla Sanità della Puglia, Pier Luigi Lopalco, a margine della presentazione del progetto della Asl Bat. “Il rischio è che poi questo impedimento polmonare possa portare a quelle dilatazioni, che in termine tecnico si chiamano bronchiectasie, che diventano stabili e possono portare a situazioni di bronchite cronica molto importanti”, ha aggiunto evidenziando che “questi interventi, che sono stati promossi dall’università degli studi di Bari, vanno nella direzione di prevenire le complicanze. Parliamo, quindi, di una prevenzione terziaria importante”.

“L’unicità delle terme di Margherita di Savoia e delle caratteristiche delle acque che vengono utilizzate in queste terme scientificamente hanno provato che sono in grado di prevenire queste complicanze”, ha sottolineato.

Promo