A Zagabria mostra fotografica di piazze italiane durante il lockdown. C’è anche quella di Bari

L’ambasciatore d’Italia a Zagabria, Pierfrancesco Sacco, e il nuovo direttore dell’Istituto italiano di cultura, Gian Luca Borghese, hanno inaugurato l’esposizione in Croazia della mostra fotografica virtuale ‘Piazze [In]visibili’, 21 foto di piazze italiane immortalate durante il lockdown.

Il progetto artistico, accolto presso la Galerija Ruzic di Zagabria, è curato da Marco Delogu e comprende immagini di spazi immortalati durante la prima ondata del lockdown, in un’insolita atmosfera surreale. Le piazze di Trieste, Bari, Venezia, Firenze, Torino, Milano, Catania, Ascoli Piceno, Napoli e altre, normalmente pullulanti di persone, sono riprese nel silenzio e nell’assenza assoluta di presenze umane.

Le foto sono accompagnate da brevi scritti originali firmati da autori italiani, che associano queste piazze a ricordi, esperienze e suggestioni letterarie. La mostra, organizzata in collaborazione tra la Città di Fiume, l’Istituto italiano di cultura di Zagabria e il consolato generale d’Italia a Fiume, rimarrà aperta fino al 10 settembre.

Promo