Bari Calcio, tre acquisti per chiudere il mercato: i comunicati del club

Nonostante la finestra di mercato estiva si sia già chiusa da un paio di giorni, il Bari, attingendo all’elenco degli svincolati, ha quest’oggi perfezionato ufficialmente altri tre innesti, destinati a rinforzare la compagine a disposizione di mister Mignani.

Lo stesso club biancorosso, attraverso altrettanti comunicati pubblicati sul proprio sito, ha annunciato gli arrivi del difensore Guillaume Gigliotti, del centrocampista Davide Di Gennaro e del terzino destro Raffaele Pucino. L’organico biancorosso è così al completo, pronto a giocarsi le proprie chance per la tanto agognata promozione in B.

Di Gennaro, regista ex Lazio e Milan, pare destinato a ricoprire un ruolo da protagonista nella mediana dei galletti, e la società ne ha salutato l’arrivo così, riepilogandone la carriera: “SSC Bari comunica di aver acquisito a titolo definitivo i diritti delle prestazioni sportive del calciatore Di Gennaro Davide Andrea Luca (16.06.1988, Milano); il centrocampista ha firmato un contratto fino a giugno con opzione di rinnovo in caso di promozione. Prodotto delle giovanili del Milan, di cui è stato capitano nella formazione Primavera, Di Gennaro fa il suo esordio in A con i rossoneri a 18 anni. Nel 2007 va in prestito al Bologna in Serie B e con 22 presenze e 2 gol risulterà determinante nella conquista della Serie A dei felsinei. Nella stagione ’08-’09, dopo aver giocato una gara con il Genoa, viene prestato alla Reggina, in Serie A: 24 presenze e 1 rete, proprio al Milan. Riscattato dai rossoneri milanesi, a gennaio del ’10 passa in prestito al Livorno in massima serie. Gioca un centinaio di partite in Serie B, realizzando 26 reti, con le maglie di Padova, Modena, Spezia e Palermo prima di conquistare, proprio con i rosanero, la promozione diretta in Serie A. Gioca 39 partite e segna 4 reti con il Vicenza prima di passare al Cagliari e centrare con i sardi la terza promozione in Serie A della carriera. La stagione successiva mette a referto 22 presenze e 2 reti con gli isolani (56 pres. e 6 reti totali con i rossoblù), attirando l’interesse della Lazio con cui, l’anno dopo, vince la Supercoppa Italiana (5 presenze con i laziali). Nelle ultime stagioni ha vestito le maglie di Salernitana e Juve Stabia prima di passare a Cesena lo scorso gennaio e rendersi protagonista con 5 gol e 3 asssist nelle 15 partite giocate. Benvenuto Davide !”

Non meno importante il ruolo che avrà, invece, il centrale difensivo francese Guillaume Gigliotti, nell’ultima stagione al Chievo, destinato ad alternarsi in quel ruolo con Di Cesare e Terranova. La società biancorossa, riguardo al suo approdo in Puglia, ha rilasciato la seguente nota: “SSC Bari comunica di aver acquisito a titolo definitivo i diritti delle prestazioni sportive del calciatore Guillaume René Saverio Enzo Gigliotti (09.11.1989, Istres – Francia); il difensore ha firmato un contratto fino al giugno 2023. Nato a Istres, in Francia, inizia nelle giovanili del Monaco con cui gioca anche nella squadra B. Nel 2010 firma per il Novara in Serie B e con i piemontesi centra la promozione in A vincendo i playoff (17 presenze). Milita nelle fila del Foggia e dell’Empoli prima di andare in Spagna al Badalona, in terza divisione spagnola. Torna al Foggia nel 2014 e con i pugliesi mette a referto 70 presenze e 7 gol centrando la finale playoff per la B e vincendo la Coppa Italia Lega Pro.  In Serie B ci torna con la maglia dell’Ascoli (60 presenze e 3 gol in due stagioni), della Salernitana (25 presenze) e del Crotone (20 presenze). Nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Chievo Verona segnando 2 reti nelle 23 presenze totalizzate. Benvenuto Guillaume !”

Appare destinato, invece, ad alternarsi con Belli sull’out destro difensivo Raffaele Pucino, nell’ultima annata ad Ascoli: “SSC Bari comunica di aver acquisito a titolo definitivo i diritti delle prestazioni sportive del calciatore Raffaele Pucino (03.05.1991, Caserta); il terzino ha firmato un contratto fino al giugno 2023. Dopo aver militato da giovanissimo nelle serie minori con Caserta e Atletico Nola, Pucino fa il suo esordio tra i professionisti con la maglia dell’Alessandria (43 presenze in Lega Pro). Nel 2011 passa al Varese con cui, nel ’11-’12 gioca la finale playoff per la A (65 pres. e 3 gol). L’esordio in massima serie arriva nel 2013 con la maglia del Sassuolo, poco prima di passare in prestito al Pescara con cui raggiunge un’altra finale playoff per la A. Virtus Lanciano e Avellino prima di passare al Vicenza, sempre in B, con cui mette a segno 5 reti in 36 gare. Gioca due stagioni con la Salernitana (48 presenze e 4 gol) prima di passare all’Ascoli nel gennaio ’20 (49 pres. e 2 gol). Benvenuto Raffaele !”.

 

Promo