Museo civico, prorogata al 3 ottobre la mostra “Polvere di stelle”. Oltre mille visitatori in estate

Bari punta sulla cultura, e la scelta sembra pagare. E non solo all’interno del circuito “mainstream” dei grandi contenitori riaperti in città, ma anche negli ambienti più di nicchia. Se, infatti, da una parte sorprendono in positivo i 10mila ingressi al Margherita per la mostra fotografica “Steve McCurry: leggere”, anche le esposizioni più piccole fanno registrare buoni numeri. È il caso del Museo civico, a Bari vecchia, che da fine giugno sta ospitando la mostra “Polvere di stelle” delle street artists Lediesis, dedicata alle “SuperWomen”. L’esposizione è stata prorogata fino a domenica 3 ottobre; un mese in più rispetto al termine previsto in origine.

Una scelta che segue il successo registrato dal Museo civico nei mesi di luglio e agosto: oltre mille persone hanno visitato la mostra, di cui più di 50 nel solo weekend di ferragosto.

Certo, si tratta di numeri piccoli rispetto a quelli delle altre mostre che hanno animato l’estate culturale di Bari. Ma è comunque un risultato confortante per il Museo civico, costretto nell’estate 2020 a restare chiuso dopo la prima ondata dell’emergenza Covid.

«Notevole è stato il richiamo della street art sentito dai più giovani, che hanno riempito le sale del museo alla ricerca della SuperWoman preferita, nella quale identificarsi o a cui ispirarsi», precisano dalla direzione del museo.

Una scelta strategica chiara: rivolgersi a un pubblico giovane e internazionale con la mostra “Polvere di stelle”, dedicata all’arte di strada e incentrata sulla figura della grande attrice italiana Monica Vitti e sull’omonimo film girato a Bari.

Lediesis sono artiste di fama nazionale, e «agiscono ancora rispettando l’anonimato che contraddistingue da sempre la street art e lavorano con tecniche stilistiche simili ad altri street artist italiani come TvBoy e Maupal – ricordano dal museo. Lediesis hanno contribuito ad arricchire con opere di street art il centro storico della città, già segnato dalle opere di Ozmo, Sten Lex e Tvboy, solo per citarne alcuni, animando così in questi mesi il panorama culturale contemporaneo barese». 

L’esposizione 

Nella sala principale, Lediesis hanno reso omaggio alle grandi personalità femminili del mondo dell’arte, del cinema e della letteratura, raffigurate mentre ammiccano allo spettatore con un occhiolino, in segno di empatia e complicità. Donne diverse per storia e cultura ma accomunate da un’incredibile volontà e forza d’animo come Alda Merini, Frida Kahlo, Marina Abramovich, Peggy Guggenheim, Yayoi Kusama ed un intrigante Freddie Mercury. 

Una seconda sala ospita invece le SuperBlack, lavori grafici realizzati durante il lungo lockdown per esorcizzare la paura del Covid. La terrazza panoramica del museo, eccezionalmente aperta, accoglie immagini fotografiche delle più celebri Superwomen dipinte dalle artiste nelle strade di diverse città italiane, fino appunto a scendere per strada, tra i vicoli di Bari vecchia per trovare le icone femminili incollate sui muri della città vecchia. 

Museo civico – eventi collaterali di settembre 

Per tutto il mese di settembre, il Museo civico di Bari presenta un ricco calendario di eventi legati a “Polvere di stelle”. La mostra infatti ha lo scopo di approfondire diversi temi: dalla street art, alla figura della donna, dal cinema alla storia contemporanea, che partendo da un contesto locale si aprono al panorama nazionale. Il primo appuntamento sarà dedicato al cinema con la proiezione del film Polvere di Stelle con protagonisti Alberto Sordi e Monica Vitti, girato in parte nella città di Bari durante la Seconda Guerra Mondiale. L’altro incontro sarà dedicato alla street art, al suo valore nelle città e a come si evolve nel panorama italiano e locale, per chiudere con l’ultimo incontro tutto dedicato alla donna, vera protagonista della mostra. 

Programmazione per i più piccoli 

Inoltre, vi sarà una programmazione dedicata ai più giovani, alla scoperta delle opere de Lediesis e all’approfondimento delle storie delle SuperWomen rappresentate. Le attività didattiche, a cura di Fleet Save e Mamamma, saranno dinamiche e coinvolgenti, bambini e ragazzi potranno mettere in pratica la loro manualità e il loro ingegno in percorsi interattivi. 

Polvere di Stelle Le SuperWomen di Lediesis

Museo Civico di Bari 

Strada Sagges 13 

Organizzazione gen. Consorzio Idria s.c.r.l. 

Orari 

Lun, mar, mer, gio, ven 9.30-13.30 e 16.30-20.30 

Sabato 9.30-13.30 

Domenica 17.30-20.30 

Costi 

Intero 5 € 

Ridotto 3 € 

Info e prenotazioni 

http://www.museocivicobari.it 

email info@museocivicobari.it 

fb Museocivicobari 

ig Museocivicobari 

tel 0805772362 

La mostra sarà visitabile nel rispetto della vigente normativa anticovid. 

Promo