Exprivia e Popolare Puglia e Basilicata hanno organizzato il primo hub regionale della 47^ edizione del Forum “The European House-Ambrosetti”

Si sta svolgendo, dal 3 al 5 settembre, la 47° Edizione del Forum The European House – Ambrosetti “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive”.

Il Forum si doveva svolgere a Villa d’Este a Cernobbio, ma a causa della crisi pandemica, è stato articolato in parte fisica e in parte digitale.
Un hub centrale a Villa d’Este in collegamento con 200 hub sparsi in Europa e nel Mondo.

Tra i partner di questa prestigiosa iniziativa l’Exprivia di Molfetta, società a capo di un gruppo internazionale specializzato in Information and Communication Technology, che insieme alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata ospitano il primo Hub in Puglia.

Saranno organizzate, nella sede di Exprivia a Molfetta e presso la Direzione Generale della BPPB ad Altamura, delle tavole rotonde per discutere in parallelo, con autorevoli rappresentanti del mondo istituzionale, imprenditoriale e accademico pugliese, i temi trattati nel corso del Forum economico. Nel corso delle giornate sarà presentata una ricerca sulle proposte di governance per cambiare il Paese e si terrà un approfondimento sul rilancio del Paese attraverso il PNRR e sull’impatto del PNRR sulla Puglia.
Un’esperienza immersiva totalmente nuova per gli ospiti presenti in sala.

Con la realizzazione del primo hub regionale del Forum The European House – Ambrosetti in Puglia abbiamo raggiunto un risultato di grande importanza” – ha dichiarato Domenico Favuzzi, Presidente e Amministratore Delegato di Exprivia – “Portiamo uno dei principali eventi internazionali e nazionali direttamente nel nostro territorio offrendo ai nostri stakeholder possibilità di partecipazione alle discussioni di capi di stato e di governo, massimi rappresentanti delle istituzioni internazionali, ministri, premi Nobel, imprenditori, manager ed esperti di tutto il mondo, che si confronteranno sui temi di maggiore impatto per l’economia globale e la società”.

Mimmo Spadavecchia

Promo